Il Global Forum Südtirol (GFS) si propone come think tank allo scopo di trasmettere impulsi ed idee sulle tendenze globali e future problematiche con l’obiettivo di dare un contributo alla definizione di una visione futura per l’Alto Adige.

In tale contesto riteniamo importante la presenza di numerosi altoatesini all’estero che, assieme ai loro contatti in tutto il mondo, svolgono una importante funzione da ambasciatori, contribuendo a rafforzare i rapporti sia economici che culturali con i paesi in cui operano.

Il GFS crea quindi le premesse affinché i primi d’ ottobre di ogni anno, 300 personalità altoatesine ed estere, anche con spiccato potere decisionale, si ritrovino con esponenti altoatesini del mondo imprenditoriale, culturale, scientifico e politico per discutere e generare assieme gli impulsi necessari sulle visioni future per l’Alto Adige. Dal 2014 il GFS è stato integrato dal “GFS dialogue” composto da ca. 60 personalità altoatesine sia in loco che all’ estero: nel corso dell’anno, vengono discussi temi di rilievo per il futuro dell’ Alto Adige, evidenziando gli ambiti delle politiche sociali, culturali ed economiche in cui è più necessario agire.

Un breve cenno sulla storia recente del GFS: le edizioni del GFS si sono svolte presso le cantine di Alois Lageder (2009), al centro sperimentale Laimburg (2010), nel palazzo Widmann e Parkhotel Laurin (2011), nell’ Accademia Europea di Bolzano (2012) e presso la Libera Università di Bolzano (2013, 2014, 2015, 2016). Ulteriori informazioni riguardanti le recenti edizioni sono scaricabili al seguente link.

GFS – organizzazione & team:

Il GFS, fondato da Christian Girardi, viene sostenuto e sviluppato da un team di personalità altoatesine sia in loco che all’estero e da una quarantina di Partner e Sponsor, i quali garantiscono privatamente oltre al 90% del finanziamento. Il direttivo è composto dalle seguenti persone:

screen-shot-2016-05-19-at-12-10-15     Armin Broger, Amsterdam
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-09-36

   Christian Girardi, Bolzano

 kerschbaumer2

   Zeno Kerschbaumer, Kuala Lumpur 
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-10-36

   Giovanni Podini, Bolzano 
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-20-09
 
   Johannes Schneebacher, Bolzano
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-23-16

   Peter Thun, Bolzano 
  
Christian Girardi è il fondatore e organizzatore del GFS:

christian-girardi-neuIl GFS, fondato da Christian Girardi nel 2009, è sostenuto e portato avanti da un gruppo di altoatesini esperti, attivi in Alto Adige e all’estero, oltre a più di 40 partner e sponsor. Cresciuto a Egna in Bassa Atesina, Christian Girardi dopo gli studi in economia e commercio presso le Università di Innsbruck e New Orleans, inizia la sua carriera professionale nella revisione contabile presso la PricewaterhouseCooopers a Milano. Successivamente si trasferisce a Monaco di Baviera e lavora per quattro anni per il gruppo Siemens. Dal 2008 al 2015 Girardi si dedica alla propria attività imprenditoriale nel Canton Zugo in Svizzera, dando vita alla Braindock GmbH. Da aprile del 2015 lavora per la Banca Popolare dell’Alto Adige. Girardi è stato il presidente fondatore di Südstern, una rete degli altoatesini nel mondo, che ha diretto a titolo onorifico per sei anni fino a maggio del 2009.


screen-shot-2016-05-19-at-12-10-15     Armin Broger, Amsterdam
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-09-36

   Christian Girardi, Bozen 

 kerschbaumer2

   Zeno Kerschbaumer, Kuala Lumpur 
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-10-36

   Giovanni Podini, Bozen 
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-20-09
 
   Johannes Schneebacher, Bozen
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-23-16

   Peter Thun, Bozen 
 

screen-shot-2016-05-19-at-12-10-15     Armin Broger, Amsterdam
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-09-36

   Christian Girardi, Bozen 

 kerschbaumer2

   Zeno Kerschbaumer, Kuala Lumpur 
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-10-36

   Giovanni Podini, Bozen 
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-20-09
 
   Johannes Schneebacher, Bozen
 
screen-shot-2016-05-19-at-12-23-16

   Peter Thun, Bozen